Udinese, persa la strada della vittoria non basta l’ennesima rimonta

L’Udinese rimonta ancora ma non basta per tornare a vincere. Nell’anticipo della tredicesima giornata contro il Lecce arriva, infatti, il quarto pareggio nelle ultime cinque gare. Le note intonata di questo momento grigio è una sicuramente l’aver ripreso la gara dopo l’ennesimo svantaggio. Sono quattordici i punti conquistati dopo che i bianconeri vanno sotto. La seconda è che i friulani hanno perso soltanto due volte in questa stagione.

Dopo una partenza a razzo però qualcosa si è inceppato. La vittoria manca dal tre ottobre è questo deve fare riflettere a Sottil e far scattare un preallarme. Bisogna rivedere l’approccio alla gara, forse troppo convinti dei propri mezzi di poter ribaltare il tutto in caso di partenza negativa. Nella gara contro il Lecce, nella prima parte ì bianconeri hanno faticato parecchio a prendere le misure agli avversari, nella seconda parte, invece, decisamente meglio. Il merito va dato ai salentini ma qualche percentuale di colpa anche ai padroni di casa, entrati con troppa superficialità e nervosismo. Ecco un aspetto che forse fa perdere quella lucidità . Nella parte iniziale della stagione la differenza lo ha fatto la tranquillità e voglia di divertirsi in campo. Questo binomio si sta scemando nel corso del tempo e va sicuramente ripreso nella tua totalità per non creare difficoltà maggiori. Nelle ultime uscite si vede una squadra con troppe responsabilità addosso e che non ha la testa libera. Si cerca la giocata più difficile e non quella che magari ti porta più facilmente in zona gol. Insomma, Sottil ha tanti punti interrogativi da risolvere al qui presto per non rovinare l’ottimo inizio di campionato. Udinese, se ci sei torna a vincere.

A CURA DI FRANCESCO QUATTRONE io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.