SERIE A- 27^ giornata: i migliori delle sfide del lunedì

La ventisettesima giornata di Serie A vede prevalere le squadre in trasferta con protagonisti i rispettivi attaccanti. Il Brescia ottiene un punto d’oro a Firenze, trascinato dal suo bomber Alfredo Donnarumma. Infatti, il classe ’90 si assume le responsabilità di calciare il rigore e lo trasforma: quinta rete stagione. L’umiltà, il fiuto e quella voglia matta di non arrendersi contraddistinguono l’attaccante di Torre Annunziata. Il Brescia deve sfruttare le sue qualità e arrampicarsi sulle sue spalle nel tentare l’impresa salvezza.

Altro match in contemporanea al “Via del Mare” di Lecce dove il Milan cala il poker ai giallorossi. Una squadra affamata in cui Ante Rebic ha dimostrato tutto il suo valore. Non solo in fase realizzativa ma in quanto supporto alla squadra anche in fase difensiva. Giocatore rispolverato, autostima e la fiducia di Pioli hanno permesso al croato di tirar fuori il vero Rebic. Settimo sigillo, nelle ultime cinque gare di campionato, ha timbrato ben quattro volte. Un’arma, insomma, da sfruttare in questo tour de force da parte del diavolo rossonero.

L’ultima gara al “Dall’Ara” di Bologna con un super Dybala: la Juventus sbanca e rinasce. Ci voleva una risposta secca ed è arrivata. L’attaccante argentino si ricorda di avere la 10 sulle spalle e lo dimostra. Rete sopraffina che chiude la gara: talento vero in cui la continuità deve essere all’ordine del giorno così da poter agevolare il cammino dei bianconeri e fare il definitivo salto di qualità.

 

A CURA DI: FRANCESCO QUATTRONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.