FATTORE C- Si entra nel vivo e non sono ammessi cali di concentrazione

Gli obiettivi? Sono due: la promozione diretta (o per via playoff) e la salvezza, insomma, si entra nel tunnel dove un piccolo errore potrebbe risultare fatale. Cuore, testa e il carpe diem gli ingredienti per tagliare il traguardo prestabilito ad inizio stagione. Il Monza conferma le aspettative e la propria forza, il +17 sulla seconda ne è la dimostrazione. La Reggina, invece, supera i piani del Bari grazie ad un ottimo inizio di stagione. Infine, il Vicenza comanda il girone B. In zona playoff tutto può cambiare, situazione in continuo aggiornamento così come nella parte bassa della classifica. Dalla prossima giornata bisogna alzare ulteriormente il tasto attenzione e servirà lucidità nei momenti chiave. Ogni passo falso da ora in avanti potrebbe risultare un ostacolo impegnativo da superare al fine di trovare la strada giusta verso il punto d’arrivo. Grande traffico in tutte le direzioni  ma la capacità di trovare la soluzione e sfruttarla nel migliore dei modi farà la differenza in futuro. Il segreto è entrare subito in clima partita e respirare aria pulita. Il presente può essere cambiato, il futuro va scritto.

A CURA DI FRANCESCO QUATTRONE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.