ESCLUSIVA – Orlandi: “L’anno prossimo la vera Inter di Conte. Rabiot sta crescendo. Milan, punta su Rebic. Fonseca va aspettato”

Antonio Orlandi, collaboratore di Beppe Accardi, è intervenuto ai nostri microfoni. Ecco le sue parole.

Inter, Conte in difficoltà. Rischierebbe qualcosa in caso di tracollo in campionato?

“No, credo che il progetto tecnico dell’Inter sia pluriennale e sarà ancora lui l’allenatore. La vera Inter di Conte si potrà vedrà l’anno prossimo o anche quello dopo, non è facile ottenere subito risultati importanti”

La Juventus riscopre Rabiot. Merita una seconda chance?
“Io credo che in Italia si abbia sempre troppa fretta di giudicare un giocatore sia in positivo che in negativo. Arrivava da un periodo di stop importante al PSG, in difficoltà a livello fisico e mentale. Piano piano sta crescendo fisicamente e sta trovando consapevolezza nelle proprie qualità. Un gol come quello con il Milan non si fa per caso”.

Il Milan spinge per acquisire subito Rebic. Fa bene?
“Innanzitutto va dato atto a Pioli di aver dato fiducia a questo ragazzo che ha ripagato con i fatti, sul campo. Rebic ha dimostrato di essere un giocatore importante per questo Milan e la società fa bene a puntarci”.

Roma, pronta una nuova rivoluzione. Qual è il problema?
“Torno un po’ sulla risposta di prima: in Italia non c’è pazienza di aspettare l’evoluzione di un progetto tecnico. Credo che, a tratti, Fonseca abbia fatto vedere un’idea di calcio ma ci vuole tempo per inculcarla nei giocatori e sopratutto servono i calciatori adatti. Sicuramente anche le trattative per la cessione hanno influito su questo calo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.