Drogba lascia il calcio: il leone africano che dominava

IMG_20180316_165710Pochi giorni fa è arrivato un annuncio che chiude la carriera di un calciatore importante: Didier Drogba si ritira.

L’attaccante ivoriano, che l’11 Marzo ha compiuto 40 anni, ha deciso che questa sarà sua ultima stagione da calciatore al termine della ULS Americana (la seconda divisione) che sta disputando con la maglia dei Phoenix Rising, societa della quale è co-proprietario.

Attaccante completo con un innato senso del goal ed una capacità notevole di fare reparto da solo, Drogba inizia a mettersi in mostra in Francia prima col Guingamp e poi con il Marsiglia. Chiaro, però, come la sua visibilità aumenti con l’approdo a Londra dove va ad indossare la maglia del Chelsea con la quale vince 4 titoli di campione d’Inghilterra e la Champions League del 2012 in una finale decisa da un suo calcio di rigore contro il Bayern a Monaco di Baviera.

Dopo un passaggio in Turchia per due stagioni al Galatasaray ed un fugace ritorno al Chelsea, Drogba si trasferisce nel campionato Americano per giocare in Canada con la maglia del Montreal Impact e con la sua esperienza e la sua classe contribuisce non poco a far elevare il livello professionistico nel calcio oltreoceano.

Appese la scarpette al chiodo, Drogba tornerà probabilmente in Europa, sia per seguire il figlio (da poco acquistato proprio dal Guingamp come descritto dalla nostra redazione al seguente link http://www.calciomercatoreport.it/drogba-jr-firma-con-il-guingamp-proprio-come-papa/) sia per provare una nuova avventura da dirigente. Si parla, infatti, di un possibile incarico nella dirigenza del Marsiglia per ripartire da dove tutto ebbe inizio.