COPPA ITALIA – Juventus, la vittoria di Pirlo. L’Atalanta bene a metà

La Juventus dimostra ancora di avere il DNA vincente. L’Atalanta parte bene, nonostante lo svantaggio, poi reagisce ma nella ripresa si sgretola. Il merito è proprio dei bianconeri che ci mettono grinta e grande pressing. Partita tatticamente perfetta di Pirlo, dopo le critiche pesanti ricevute, ecco la risposta. L’unico neo e rammarico è la mancata la continuità in campionato ma nell’ultimo periodo la mano del tecnico è uscita fuori. Nella gara di stasera in particolare modo dove le fascie nerazzurre sono state bloccate e poi la grande pressione sui possessori del pallone degli avversari. Insomma, per Andrea Pirlo, al debutto assoluto in panchina, è il secondo trofeo stagionale, dopo la Supercoppa. Che dire niente male. L’Atalanta, nelle partite secche, deve ancora crescere e soprattutto gestire le energie per tutta la gara. Il cammino in campionato è da incorniciare, nulla da dire. Però per centrare e alzare un trofeo, quello che manca in questo percorso, bisogna curare tale aspetto.

A CURA DI: FRANCESCO QUATTRONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.