CHAMPIONS LEAGUE – Inter, il destino è nelle tue mani. Milan, serve l’impresa e non solo

L’Inter batte ancora una volta lo Sheriff Tiraspol con una prestazione maiuscola e ora la strada verso gli ottavi di finali dipende tutto dalla squadra di Simone Inzaghi. I nerazzurri riescono a sbrogliare la matassa nel secondo tempo con il destro vincete di Brozovic, elemento in netta crescita che può dare diverse soluzioni allo scacchiere ma allo stesso tempo qualità e intensità. Una volta sboccato il match la gara fila liscio nel binario preferito dai nerazzurri che chiudono la pratica con Skriniar, jolly offensivo nel gioco aereo, e Sanchez, il cileno entra e segna.

Dall’altra parte un Milan opaco e troppo statico rispetto al campionato. La squadra di Pioli soffre parecchio in Europa e non riesce a trovare le coordinate giuste. Un solo punto conquistato dai rossoneri in quattro gara (per la prima volta il Milan non è riuscito a vincere nemmeno una delle prime quattro partite stagionali di Champions League, 1 pareggio e ben 3 sconfitte) e ora la qualificazione è aggrappata al fatto che i rossoneri non possono permettersi più passi falsi in più devono sperare nei risultati favorevoli. Milan, quasi fuori dai giochi.

Ora testa al derby!

A CURA DI FRANCESCO QUATTRONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.